Bookmark and Share

Desidera un caffè?

Una tazzina di caffè

Dietro una tazzina di caffè

Una tazzina di caffè ci fa ricordare, ricordare di essere italiani amanti dell'espresso, e della convivialità, delle chiacchiere al bar con amici e amiche.

Il caffè pur essendo prodotto in paesi come l'America latina o centrale per esempio, è diventato l'ingrediente della bevanda italiana per eccellenza, in realtà il ritualismo della tazzina e dell'espresso fanno dimenticare che l'abbiamo importato, certo per noi italiani oggi è uno dei punti cardini degli stereotipi socio culturali, è diventato un intercalare per socializzare, per trascorrere del tempo con amici o conoscenti.

Consumare il caffe è un modo per superare le barriere fisiche, possiamo berlo ovunque, tanto a casa quanto al bar, al ristorante o addirittura per strada. Il caffè è la bevanda dell'amicizia e della stima, viene offerto,  condiviso e generalmente non viene mai rifiutato. La giornata inizia con un caffè , e spesso e volentieri è una bevanda che ci accompagna  durante la fase di produttività lavorativa , riconoscendole quelle caratteristiche eccitanti che possono influenzare anche la soglia di attenzione e concentrazione.

La tipica colazione italiana, in casa come al bar, è essenzialmente costituita da cibi dolci  accompagnati da caffè e/o latte.

Il caffè è la bevanda che simboleggia  l' amicizia e la convivialità, un simbolo culturale che richiama anche le peculiarità dell'individuo a seconda della tipologia consumata

Il caffè rappresenta uno specchio che offre il riflesso di ciò che siamo o che non siamo.

Caffè espresso: personalità Anonima o molto Forte;

Caffè corretto: Vizioso, Vanitoso;

Caffè ristretto: Esigente;

Caffè lungo: Socievole;

 Caffè decaffeinato: Edonista/Salutista;

Caffè macchiato: Mammone, Coccolone, Represso, Insicuro

Caffè ristretto con acqua calda a parte: Esibizionista;

Caffè americano: Esterofilo/Snob.


Articolo a cura delle studentesse Valeria Sironi e Emily Morinelli

Approfondimenti

Le nostre ricette
Curiosità
Responsabilità sociale
Un pò di Sicilia